6 Motivi per cui dovresti usare un CRM se sei un avvocato

Cosa troverai in questo articolo?

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Contenuti dell'articolo

Se il tuo è uno studio con più collaboratori o la tua attività ti porta ad avere più di un solo cliente avere un crm è uno strumento fondamentale.

Prima di tutto: cos’è un CRM?

CRM è un acronimo che sta per “Customer Relationship Management”, quando parliamo di CRM, quindi, parliamo di una piattaforma che ti permette di gestire le relazioni con i tuoi clienti o potenziali clienti.

Quando ero una giovane praticante ho avuto la possibilità di visitare e collaborare con molti studi e in pochissimi di questi c’era un crm che veniva utilizzato per gestire i clienti.

Io avevo lavorato per un’azienda prima di fare la praticante (mentre facevo il tirocinio in tribunale) dove l’utilizzo del crm era all’ordine del giorno, quindi quando mi trovai a dover segnare in agende varie e/o fogli excel e/o segnando in google calendar gli appuntamenti a seconda dell’impegno beh, rimasi un po’ basita.

Conosco e capisco bene la diffidenza della maggior parte degli avvocati nei confronti di strumenti di “marketing” o “digitali”.

Da una parte la Professione è rimasta un po’ (troppo) attaccata ai fasti e alle abitudini del passato, dall’altra si scontra con l’incomprensione dei limiti della propria “digitalizzazione” o del proprio “farsi pubblicità”, dato che, diciamolo pure, è improbabile che le agenzie capiscano a pieno le infinite peculiarità di questa amata e odiata professione.

In questo articolo voglio raccontarti i 6 motivi per cui un crm è un investimento che dovresti fare adesso per il tuo studio.  

Motivo numero 1: Organizzare scadenze e appuntamenti

La data della prossima udienza, la scadenza dell’atto o il giorno entro il quale raggiungere un accordo, i giorni da far passare prima di richiamare il collega, l’appuntamento col cliente, il giorno in cui presentare quel contratto, il giorno in cui andare in cancelleria a depositare gli atti, mi fermo, ma sappiamo entrambi che potrei continuare.

Sappiamo che ogni avvocato si gestisce con un’agenda, un calendario, le mail e vari memo (oltre ovviamente i portali della giustizia, in particolar modo se è civilista.

Con un CRM puoi creare inserire scadenze, appuntamenti, reminder, note, creando una vera e propria pratica virtuale del tuo cliente, decidendo cosa condivide e cosa no.

Affidando ad un programma scadenze e appuntamenti, limiti il rischio di errore e diminuisci significativamente lo stress e la confusione.

Essere “costretti” a riportare tutto in un’unica piattaforma può sembrare solo una perdita di tempo ma, al contrario, ti permette di avere una visione complessiva degli impegni e dei responsabili.

Anche perché tu non lavori da solo, no?

Motivo numero 2: Assegnare compiti ai tuoi collaboratori e scadenze

Veniamo quindi al secondo motivo: grazie alla piattaforma di gestione contatti, potrai assegnare compiti e scadenze anche ai tuoi collaboratori.

Il CRM, infatti non serve solo e semplicemente a contattare o gestire i clienti, ti permette di gestire anche i collaboratori.

Se, per esempio, sono necessarie delle ricerche o il deposito di un atto che deve fare qualcun altro, puoi inserire il compito e assegnarlo al tuo collaboratore, che riceve una notifica del nuovo compito assegnato e può confermarti quando lo ha completato e aggiungere note.

Questo ti permetterà non solo di avere una visione complessiva e capire gli impegni dei tuoi collaboratori e seguire con più facilità il lavoro che stanno portando avanti.

Motivo numero 3: Una piattaforma unica per gestire tutto ciò che stai portando avanti

Grazie alla tua piattaforma CRM potrai avere una visione complessiva del lavoro che stai portando avanti, e con ogni logica tu preferisca.

Mi spiego meglio.

Potrai vedere, cliente per cliente, le richieste fatte, le scadenze e il punto di avanzamento del lavoro da svolgere.

Mettiamo, però, che tu abbia bisogno di renderti contro quanti contratti stai portando avanti, o quanti arbitrati e a che punto sono: anche questo ovviamente è possibile. Ti basterà impostare diversi flussi di lavoro a seconda dei servizi e potrai, a colpo d’occhio, vedere lo stato di avanzamento del lavoro del tuo studio.

Motivo numero 4: Conferme, follow-up e reminder completamente automatizzati

Hai presente tutte quelle noiose (ma fondamentali) e mail di conferma per un appuntamento o tutte le informazioni “in serie” che devi dare ai clienti?

Grazie ad un CRM ben impostato, puoi smettere di doverti ricordare ogni volta di inviare quelle noiose email e automatizzare il processo.

A dire la verità, ci sono moltissime cose che puoi automatizzare grazie al crm, ma dato che ogni studio lavora a modo suo su questo non mi permetto di scrivere, preferisco disegnare con ogni cliente la strada a lui più adatta.

Motivo numero 5: Rimanere in contatto facilmente con i tuoi clienti

Una piattaforma CRM che si rispette permette di gestire email singole ed email massive.

Questo significa che, attraverso lo stesso programma, puoi non solo comunicare con i tuoi clienti, ma anche inviare informazioni (o contenuti) a tutti o una parte.

Grazie al crm, infatti, potrai dividere i tuoi clienti (ma anche i tuoi potenziali clienti) in diverse categorie e creare una comunicazione personale senza che sia personalizzata.

Un esempio?

Mettiamo che il tuo studio si occupi di diritto civile. In studio avete una moltitudine di clienti di tipologie diverse, nonostante vi occupiate prevalentemente di diritto del lavoro aziendale.

Nel tuo elenco di clienti, quindi, avrai principalmente imprenditori, ma sai che non sono tutti uguali.

Oltre al diritto del lavoro classico, però, con alcuni ti sei occupato della parte di salute e sicurezza, con altri del GDPR, con altri segui solo i licenziamenti.

Bene, grazie al CRM puoi inserirli in categorie e mettere etichette su ognuno di loro. A che ti serve?

Mettiamo che sia uscito un aggiornamento importante per quanto riguarda la salute e la sicurezza sul lavoro.

Grazie al CRM, potrai avvertire tutti i clienti giusti (e solo quelli) comunicando l’aggiornamento e, magari, rilasciando un contenuto informativo.

In pratica diventa un modo estremamente efficace per tenerti in contatto con i tuoi clienti, riconfermare la tua autorevolezza ed essere sia realmente utile ai tuoi clienti, in modo facile e veloce.

Motivo numero 6: Capire e conoscere clienti e potenziali clienti

Una piattaforma di CRM non è pensata solo per comunicare, ma anche per capire.

Grazie alla tua piattaforma, infatti, potrai ottenere numerose statistiche assolutamente fondamentali; ad esempio, puoi vedere quante volte e quando i tuoi contatti visitano il tuo sito, se scaricano o meno un contenuto che rilasci, se leggono gli articoli del tuo blog, se aprono o meno le tue mail informative.

Perché sapere tutto questo?

Ci sono molti motivi:

  • Se un cliente importante smette improvvisamente id aprire le tue email non preferiresti saperlo per fare quella telefonata al momento giusto?
  • Se un potenziale cliente non si perde nemmeno una tua email e continua a visitare il tuo sito, non sarebbe un momento perfetto per inviargli una mail che lo spinga a contattarti?
  • Se un tuo ex cliente scarica il contenuto che hai preparato su un tuo nuovo servizio e magari legge anche gli articoli di blog inerenti a quell’argomento, potrebbe essere una buona idea fare una telefonata informale, no?

Questi sono solo alcune delle ragioni per cui è importante avere a disposizione i dati che può darti un crm, all’interno del quale puoi anche decidere di dare un punteggio ai tuoi contatti e automatizzare altri processi che ti permettano di massimizzare il valore dei clienti, ovviamente sempre nel rispetto del codice deontologico (su questo stiamo scrivendo un altro articolo, iscriviti al sito per rimanere aggiornato).

Questi sono i 6 motivi per cui dovresti avere un CRM, per avere un quadro completo di tutte le potenzialità di questo strumento, compila il form qui sotto, sarà un piacere fare due chiacchere!

Iscriviti alla newsletter

Scopri altri articoli simili...

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

il tuo sito web professionale