Il segreto per gestire i social del tuo business (gratis e in autonomia)

Il segreto per gestire i social del tuo business (gratis e in autonomia)

Cosa troverai in questo articolo?

Vuoi gestire i social del tuo business in autonomia e senza spendere soldi ma non sai come fare? Sei nel posto giusto! Scoprilo con questa guida,
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Contenuti dell'articolo

Ciao, imprenditore!

Oggi, affrontiamo un argomento nuovo rispetto alle guide precendenti: i social network.

Amati e odiati, sono indispensabili per assicurare al proprio business una maggiore prospettiva di crescita, a livello economico certo, ma anche di branding.

Sono molti gli imprenditori come te che preferiscono gestire i social in autonomia.

Non ti promettiamo miracoli, ma una serie di consigli e strumenti gratuiti che puoi mettere in pratica in totale autonomia.

Gestire i social network in “tempo reale” è praticamente impossibile. Quindi, ci sono due cose indispensabili che devi fare:

  • organizzare un piano di pubblicazione
  • pianificare i post.

Come gestire i social gratis e in autonomia: costruire un calendario editoriale

Costruire un calendario editoriale significa stabilire la tipologia di post che deve essere pubblicata e le relative tempistiche.

Qui, in Futuria, abbiamo trovato un modo molto veloce anche per fare in modo che tutti i soggetti che contribuiscono alla realizzazione dello stesso (l’addetto alla grafica, quello che si occupa del copy etc) possano averlo sott’occhio in tempo reale.

Costruiamo un excel su Google Drive e lo condividiamo tra noi.

Gli elementi?

  • social network
  • rubrica
  • data
  • copy
  • grafica
  • eventuali link
  • note

In questo modo, ognuno di noi sa esattamente cosa deve essere pubblicato, dove e in quale momento.

Per agevolare ancora di più la gestione dei social network, stabiliamo delle rubriche a “cadenza settimanale”.

Ad esempio, il lunedì ed il venerdì pubblichiamo i nuovi articoli del blog. E così via.

Questa è una decisione che ovviamente viene presa prima ancora di stabilire e riempire il piano editoriale, ma è utilissima per il social media manager che si occupa dell’organizzazione dello stesso.

Possiamo considerarlo, a tutti gli effetti, un processo organizzativo, volto ad evitare qualsiasi tipologia di confusione e incomprensione tra i membri del team.

Vuoi utilizzarlo anche tu, imprenditore? Iscriviti se non lo hai ancora fatto: nella tua area personale, in risorse gratuite, trovi un file Excel che aspetta solo di essere compilato!

Pianifica i contenuti

Non è umanamente possibile gestire i social network in tempo reale, lo abbiamo detto. E soprattutto postare manualmente ogni giorno: potrebbe creare confusione e, soprattutto, aumentare il rischio di errore.

Come fare, dunque?

Pubblicare su più social network

Ci sono molti strumenti gratuiti che possono aiutarti a gestire i social in contemporanea.

Uno di questi è Postpickr, uno strumento semplicissimo da utilizzare che ti consente di gestire (a costo zero e per sempre) 3 canali social e un progetto.

Ovviamente, i piani a pagamento sono più completi e ti consentono di fare molto di più.

PostPickr è l’ideale se devi pubblicare su più social, ad esempio Facebook, Instagram e Linkedin. Basta collegare i tuoi profili e inserire i contenuti (copy, immagine, link, orario, data etc).

Facebook e Instagram

Se devi pubblicare solo su Facebook e Instagram, puoi utilizzare Facebook Creator Studio, lo strumento (completamente gratuito) che mette a disposizione proprio il famoso social network.

Anche questa piattaforma è semplicissima da utilizzare: trovi già importate le pagine di cui sei amministratore (o editor) e, dopo aver scelto il social network, basta cliccare su “Crea Post”.

facebook creator studio
Facebook Creator Studio

I vantaggi di seguire un processo organizzato

Il processo che ti abbiamo appena descritto può risultare davvero vantaggioso per te. Può farti risparmiare non solo denaro, ma anche e soprattutto tempo.

Condividendo il piano editoriale con i tuoi collaboratori, darà loro la possibilità di modificarlo senza doverti mandare mail o farti inutili telefonate.

Tu potrai, di conseguenza, averlo sempre sotto controllo e seguire il lavoro di chiunque ci metta mano.

In più, i file Excel si prestano a tantissime funzioni: noi utilizziamo, ad esempio, quella del filtro, in modo da trovare velocemente un post che stiamo cercando.

In un report del Content Marketing Institute, relativo allo scorso anno, si legge che il 72% dei marketers B2B attribuisce il successo dei loro contenuti sui social allo sviluppo di una strategia pianificata. Successo che aumenta di anno in anno.

Ricapitoliamo!

  • Un calendario e la relativa pianificazione dei post aiutano ad organizzarti e ad evitare confusione. Non avrai inoltre problemi d’orario: se devi inserire un post alle 6 del mattino, potrai pianificarlo e dormire tranquillamente fino alle 7!

  • Risparmi tempo: organizzare una strategia è un lavoro complesso, ma di solito la stessa copre chiaramente un periodo di tempo molto ampio. Puoi dunque effettuare la tua pianificazione e, nel tempo restante, occuparti del tuo business!

  • Puoi gestire anche diverse pubblicazioni per i differenti social network: Facebook prevede sicuramente un tone of voice meno “serioso” di LinkedIn (anche se questa differenza sta, piano piano, scomparendo), ma puoi decidere nello stesso momento come diversificare copy e grafica e, al contempo, averli entrambi sotto mano.

  • E se dimentichi cosa hai pubblicato il mese scorso, puoi sempre settare il documento in base alla data e cercare velocemente ciò che hai pianificato in qualsiasi momento, senza dover consultare le statistiche dei social che (lo sappiamo bene) possono essere incomprensibili e, soprattutto, lente da caricare.

Allora, imprenditore, sei pronto a gestire i tuoi social network?

Noi pensiamo proprio di si!

Iscriviti alla newsletter

Scopri altri articoli simili...

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

hai un progetto da lanciare o da far decollare?

Credi nel potenziale del digitale ma non sai come sfruttarlo a pieno?